ZADIE SMITH PRESENTA FEEL FREE

Zadie Smith incontra il pubblico, anticipando l’inizio della nuova edizione di Gender Bender. In occasione dell’uscita di Feel Free, il suo ultimo lavoro editoriale (pubblicato in Italia da SUR) la scrittrice sarà ospite del Festival l’8 ottobre alle 10.30, presso l’Aula Prodi in San Giovanni in Monte (Piazza S. Giovanni in Monte 2, Bologna). L’ingresso è gratuito. 

Oltre a essere una delle narratrici britanniche di maggior successo della sua generazione, Zadie Smith è anche una brillante autrice di non-fiction. Feel Free raccoglie 26 articoli e saggi scritti fra il 2010 e il 2017, che spaziano fra l’analisi politica e la critica culturale, l’autobiografia e la riflessione.

In queste pagine l’occhio penetrante della scrittrice si concentra di volta in volta su pop-star del calibro di Jay-Z e Justin Bieber, su artiste di culto come Billie Holiday e Joni Mitchell, su Mark Zuckerberg, sul referendum della Brexit, sui giardini di Roma o sui cartelloni pubblicitari di New York, o ancora su una foto di famiglia scattata trent’anni fa: ma supera sempre lo specifico oggetto della sua attenzione per abbracciare questioni più ampie o apparentemente lontane.

Da un video di David Bowie si ricava un consiglio di scrittura, da un quadro del Settecento un ragionamento sull’identità femminile. Seguire le ipotesi e le intuizioni di Zadie Smith, lasciarsi guidare dalla sua intelligenza curiosa e dalla sua miscela di autorevolezza e autoironia, dà al lettore il senso di una continua, gioiosa, libera esplorazione del mondo che lo circonda: un potente antidoto al ritratto appiattito e opprimente che di quello stesso mondo tendono aNdarci i media e i social network.