Rafiki

X
(Kenia, 2018, 83’) regia di Wanuri Kahiu
Sezioni
Cinema
Cinema Lumière Via Azzo Gardino 65/a, 40122, Bologna
7 euro
ridotto 4 euro (GB CARD/SOCIO COOP/ARCIGAY-LESBICHE BOLOGNA/UNIBO)

25/10

20:00

In un ghetto di Nairobi, le giovani Kena (Samantha Mugatsia) e Ziki (Sheila Munyiva) diventano amiche, a dispetto della rivalità politica tra i rispettivi padri. Ma quando il loro legame si trasforma in qualcosa di più profondo, dovranno fare i conti con una società in cui i rapporti omosessuali sono vietati per legge.

Censurato nella madrepatria proprio per il tema trattato, Rafiki è diventato il primo film keniota ad essere selezionato per il festival di Cannes (sezione Un certain regard). “Rafiki” significa “amico, amica” in swahili, ed è un termine usato spesso in Kenya per definire il proprio partner in una relazione omosessuale. Il film di Wanuri Kahiu tocca un nervo scoperto: negli ultimi anni in tutta l’Africa orientale il clima di repressione nei confronti della comunità LGBT è andato inasprendosi. La censura non ha colpito solo questo film, ma in generale tutti quelli che trattano tematiche LGBT, inclusi i programmi televisivi.

“La mia speranza è che questo film venga visto come un’ode all’amore e un messaggio di incoraggiamento per tutti quelli a cui viene chiesto di fare una scelta tra l’amore e la propria sicurezza” (Wanuri Kahiu).

 

Biglietti in vendita alla cassa del cinema in prossimità della proiezione.