Oriented

X
di Jake Witzenfeld (Israele/Gran Bretagna, 2015, 80’) VO.SOTT.
Sezioni
Cinema
Cinema Lumière Via Azzo Gardino 65/a, 40122, Bologna
7 euro
4 euro ridotto (GB CARD, SOCIO COOP, AMICI DELLA CINETECA)

04/11

20:00

Che cosa significa essere gay e palestinesi, avere il passaporto israeliano e vivere a Tel Aviv durante il conflitto tra Israele e Gaza del 2014? Il documentario di Jake Witzenfeld racconta la vita di tre di loro: Khader, “It Boy” e aspirante giornalista che vive con il suo fidanzato ebreo David; Fadi, costetto a mettere in discussione il suo ardente nazionalismo quando si innamora di un ebreo americano arruolato nell’esercito israeliano; Naeem, che deve trovare il coraggio di fare coming out con la sua famiglia cristiana e tradizionalista. Attraverso il movimento da loro fondato, “Qambuta”, i tre amici cercano di cambiare la realtà che li circonda battendosi per la parità di diritti tra sessi, generi e nazionalità diversi. Witzfield – inglese, ebreo ed etero – li segue con la telecamera per 15 mesi, raccontando la loro battaglia e i loro tentativi di venire a capo di un’identità dalle molteplici sfaccettature.

“Con questo film siamo riusciti a creare uno spazio grigio. Voglio che la gente sia confusa, che metta in discussione ciò che ha creduto finora e ciò che questo film li ha portati a credere. Questo film parla di Palestinesi, ma non chiediamo al pubblico di scegliere da che parte stare; stiamo solo condividendo la loro realtà, la loro vita” (Jake Witzenfeld).

Jake Witzenfeld è un produttore e regista inglese laureatosi all’università di Cambridge. Poco dopo la laurea si è trasferito a Tel Aviv, dove ha conosciuto i protagonisti e la storia al centro di Oriented, il suo film d’esordio. Witzenfeld è il co-fondatore di un’agenzia creativa e ha lanciato una casa di produzione internazionale che ha già in cantiere 10 progetti.

Guarda il trailer