Mujer nómade

X
(Argentina, 2018, 74’) regia di Martín Farina PRIMA NAZIONALE
Sezioni
Cinema
Cinema Lumière Via Azzo Gardino 65/a, 40122, Bologna
7 euro
ridotto 4 euro (GB CARD/SOCIO COOP/ARCIGAY-LESBICHE BOLOGNA/UNIBO)

01/11

18:00

Un documentario sulla vita dell’epistemologa e saggista argentina Esther Díaz e del suo lavoro filosofico, legato ai parametri della sessualità e del piacere che dominano la cultura patriarcale e alla possibilità di sovvertire tali valori. Dai frammenti delle sue attività quotidiane, dai suoi rituali domestici, dai suoi congressi di filosofia e le sue abitudini sessuali, il documentario costruisce una storia che si muove tra il passato, il presente e l’onirico, girando attorno a un quesito fondamentale: in che modo la filosofia attraversa un corpo?

Martín Farina (Argentina, 1982) ha girato documentari (Fulboy, 2014, El hombre depaso piedra, 2014, El profesional, 2016, Cuentos de Chacales, 2017) e  con Marco Berger il lungometraggio di fiction Taekwondo (2016).

 

Biglietti in vendita alla cassa del cinema in prossimità della proiezione.

Prevendita online su www.webtic.it