LIVING STARS

X
Regia di Mariano Cohn e Gastón Duprat (Argentina, 2014, 73’) ANTEPRIMA NAZIONALE
Sezioni
Cinema
MAMbo Via Don Giovanni Minzoni 14, Bologna
free entry with the GB card
Date
30/10/2014 h: 18:00 - 20:00
31/10/2014 h: 14:00 - 18:00
01/11/2014 h: 14:00 - 18:00

Nel suo studio, un dentista inizia a ballare al ritmo di All Night Long di Lionel Richie. È solo la prima delle “living stars” di questo irresistibile film: una carrellata di persone comuni di Buenos Aires che nei posti più diversi (uffici, giardini, cucine, salotti) si esibiscono davanti alla macchina da presa ballando al ritmo di canzoni pop, libere da ogni inibizione come se lo stessero facendo davanti allo specchio di casa. Di ognuna di loro sappiamo soltanto il nome e la professione: segretarie, amministratori di condominio, giocatrici di hockey, studenti, cassiere di supermercato, televenditori, istruttori di judo si scatenano sulle note di David Guetta, Jovanotti, Spice Girls, Britney Spears, Black Eyed Peas e tanti altri. Ragazzi e ragazze, bambini di 3 anni e vecchi pensionati, alcuni bravissimi e altri scarsi, e moltissimi mediocri: ma tutti assolutamente contagiosi nel loro abbandonarsi al ballo senza freni e senza filtri.

Rinunciando a priori a qualsiasi intento narrativo ma semplicemente procedendo per accumulo e a volte per contrasto, Living Stars riesce nel piccolo miracolo di essere un film sperimentale senza essere affatto noioso: “Penso che il film sia una ricca, idiosincratica istantanea dell’Argentina. Getta uno sguardo nitido e singolare sul nostro stile di vita e sulle nostre aspirazioni, e lo fa in un modo fresco, potente e molto divertente” afferma il regista Gastón Duprat. Il film prende le mosse da un programma chiamato Television Abierta (Televisione Aperta) ideato dagli stessi registi per la tv argentina. “L’idea era veramente innovativa. Prevedeva la partecipazione diretta del pubblico sullo schermo, una sorta di Youtube incrociato con Facebook e il Grande Fratello ma con molti anni di anticipo su questi. Molti di quelli che ci chiamavano per il programma volevano che li filmassimo mentre ballavano”.

Guarda il trailer