L’après-midi d’un foehn – version 1

X
di Phia Ménard (Francia)
Sezioni
Danza
Teatro Testoni Via Giacomo Matteotti 16, Bologna
12 euro
ridotto 10 euro (GB CARD, SOCIO COOP), 8 euro (GENITORI E BIMBI)
Date
29/10/2016 h: 16:30
29/10/2016 h: 21:00
30/10/2016 h: 16:30
30/10/2016 h: 18:30

Uno spettacolo per bambini che incanta anche i grandi. Sei ventilatori disposti in cerchio e, al centro, l’artista transgender Phia Ménard, vestita da generale, che seduta in terra sembra piegare una comune busta di plastica. Ma quando vengono accesi i ventilatori, l’anonima busta si gonfia e si anima trasfomandosi in un fauno, che danza al ritmo della musica di Debussy sospinto dalle correnti d’aria. Poi, a poco a poco, arrivano le ninfe: altre buste di plastica che la performer estrae dalle tasche, assembla, acconcia e lancia in aria, dando inizio a una danza di gruppo vorticosa e ipnotica, fino al finale inaspettato e catartico, in cui l’atto creativo si trasforma in atto distruttivo, compiuto con un paio di forbici…

Sin dal titolo, che gioca con l’assonanza tra “Foehn” (o Föhn, il nome tedesco del “favonio”, vento secco e caldo di alcune valli alpine) e “faune” (fauno, appunto) si intuisce l’intento ludico dello spettacolo, che trasforma la leggerezza in poesia, il teatro di marionette in danza, in un divertito omaggio al ballerino e coreografo russo Vaslav Nijinski.

Phia Ménard nel 1998 ha fondato la Compagnie Non Nova, con l’obiettivo di gettare uno sguardo nuovo sull’arte della giocoleria in chiave teatrale e drammaturgica. Gli spettacoli della compagnia hanno fatto il giro del mondo, dall’Europa all’Africa, dal Nordamerica al Sudamerica, fino al sudest asiatico. L’après-midi d’un foehn è nato nel 2008 su commissione del Muséum d’Histoire Naturelle de Nantes, nell’ambito della Fête des Sciences.

Guarda il trailer

I biglietti possono essere acquistati in prevendita direttamente dal sito del teatro.